Art. 33 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA
L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento.
La Repubblica detta le norme generali sull'istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi.
Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato. La legge, nel fissare i diritti e gli obblighi delle scuole non statali che chiedono la parità, deve assicurare ad esse piena libertà e ai loro alunni un trattamento scolastico equipollente a quello degli alunni di scuole statali.

 

In base alla legge 62/2000, emanata in attuazione dell'articolo 33 della Costituzione, le scuole cosiddette private dell'infanzia, primarie e secondarie possono chiedere la parità ed entrare a far parte del sistema di istruzione nazionale. Per questo è giusto parlare di scuola pubblica statale e scuola pubblica non statale.

La Scuola Paritaria "Scuole Boccaccio" svolge un servizio pubblico, improntato ai principi costituzionali ed è aperta a tutti.

Le Scuole Paritarie possono rilasciare titoli equivalenti ai diplomi rilasciati dalla scuola statale perché si sottopongono ai programmi e alle regole del ministero dell'istruzione. Le rette pagate dagli studenti costituiscono fondi necessari all'ordinaria gestione della scuola.

L'istituzione Paritaria Scuole Boccaccio con decreto del 27 giugno 2013 ha ottenuto lo status di Scuola Paritaria.

A decorrere dall'anno scolastico 2013/2014 sono attive le prime 4 classi dell'Istituto Tecnico Paritario per Informatica e Telecomunicazioni con articolazione informatica.

All’Istituzione Paritaria Scuole Boccaccio si accede con la Licenza Media, mentre il passaggio alle classi successive alla prima si ottiene, come peraltro nelle scuole statali, per promozione o per esame di idoneità. È consentito il trasferimento da altro  Istituto nel corso dell'anno scolastico, eventuali differenze nel percorso scolastico saranno oggetto di recupero.

La durata del corso degli studi è di cinque anni e si conclude con l’esame di Stato che si sostiene presso la sede dell’istituto con i propri docenti. I titoli di studio conseguiti presso l'Istituzione Paritaria Scuole Boccaccio consentono l’accesso a qualsiasi facoltà universitaria e sono subito spendibili nel mondo del lavoro sia in Italia sia nella intera Comunità Europea.

 

 

AFFRONTARE UNA SCELTA CON SERENITA'

 

 “Il passaggio dalla Scuola Secondaria di primo grado  alla Secondaria di secondo grado costituisce un momento di fondamentale importanza nella vita dei ragazzi, che si trovano a lasciare il mondo un po’ più protettivo della Scuola Media per quello delle maggiori consapevolezze e responsabilità della piena adolescenza.
 Un passaggio non privo di problematicità, di incertezze e di contraddizioni proprie di un fondamentale momento di sviluppo e di crescita.”

 La nostra aspirazione di educatori era invece quella di rivolgersi ai singoli giovani, che concretamente la vita ci pone davanti: considerare cioè ciascun ragazzo/a come una personalità completa nella sua autonomia, portatore di un complesso mondo valoriale che l’educatore deve riuscire a far emergere mettendo il giovane davanti allo specchio dei suoi bisogni ed interessi in modo da fargli prendere coscienza che le discipline di studio e le abilità ad esse connesse non sono una dimensione estranea al suo essere – e dunque trangugiata a fatica – ma al contrario la progressiva realizzazione dei suoi bisogni – interessi in vista dell’inserimento nel mondo del lavoro e dello studio universitario in modo positivo e vincente.

L ‘Istituzione Paritaria Scuole Boccaccio mette  al centro della sua attività didattica lo studente, con il suo bagaglio umano e culturale. Durante il percorso scolastico presso la nostra struttura, lo studente prenderà coscienza del fatto che le discipline oggetto di studio non sono una  estranee al suo mondo, anzi, ne sono parte integrante e formativa. L'offerta educativa esercitata dalla scuola insieme ad  un  un qualificato staff di docenti mette in mano allo studente  una vasta gamma di possibilità formative coerenti con le esigenze del territorio ed attente alle indicazioni del MIUR.

Il nostro impegno è quello di costruire una scuola alternativa che consenta al singolo giovane di essere seguito individualmente, o in piccoli gruppi, da uno staff di docenti dinamici e seriamente motivati.

Obiettivo cardine dell'Istituzione Paritaria Scuole Boccaccio è quello di far diplomare regolarmente, e preparati, i propri studenti.

La possibilità viene data dal fatto che:

- le classi vengono costituite ed organizzate in funzione degli studenti ed il numero degli studenti per classe è sempre limitato, consentendo n insegnamento pressoché individualizzato;

- il corpo docente è nominato  dal gestore dell'Istituzione Paritaria Scuole Boccaccio a  garanzia della professionalità, dell’attitudine ed dell’esperienza;

- non si verificano scioperi ed occupazioni che spesso vanificano l’attività didattica;

- costante il controllo delle assenze e dei ritardi;

-la disciplina interna è impostata sul convincimento e sul rispetto di norme e regolamenti democraticamente formulati e condivisi come parte integrante dei contratti;

-sono costanti le verifiche dell’andamento didattico-disciplinare e la definizione rapida dei provvedimenti consequenziali;

-è assicurata la presenza del Preside durante tutto l'orario delle lezioni;

-è assiduo il dialogo del Preside con gli studenti, quale fattivo contributo alla formazione umana e civile dei giovani;

Leave your comments

0
terms and condition.